Gen 1, 2009 - Senza categoria    4 Comments

duemilanove pensieri di persone

Trentadue primo gennaio, e le storie si scompongono nella memoria, il tempo ci regala il tempo di non pensarci troppo su e di intraprendere vite nuove, mettere scarpe più comode e fare nuove impronte sulla neve caduta.Sono come ovattata dallo champagne e da una vista annebbiata del paese,sono come morbida e assonnata, sono come ho sempre sognato di essere.Questa mattina mi sono svegliata con 2009 pensieri di persone, un thè caldo pronto sul tavolo, i progetti per un viaggio a New york ed un campanellino che mi ha ricordato che forse è arrivato il momento di spostare le priorità da un cestino all’altro.Ci sono delle scatole che non ho mai aperto, ed una parte di vita che ho cancellato ma forse è il caso di metterci dell’impegno anche lì, poi ci sono le conclusioni, quelle che si mettono dentro al cuore e si chiudono con un fiocco di raso, quelle che questo anno appena trascorso mi ha donato o mi sono conquistata.E così senza cadere nello squallido gioco delle classifiche prendo con tutte e due le mani tutte quante queste cose e le appoggio nel posto più importante.Metto via il cd di Vinicio e quello di Eddie Vedder, metto via quel giorno che mi sono conquistata un nuovo lavoro lasciando alle spalle tutta una storia di affetti, metto lì il mio grande amico Vito ed il suo delicato modo di essere presente,  metto via la mia estate frastagliata, turbata ma importante, e se ce ne saranno ancora di estati così penso che continuerò a metterle sempre nel cuore, mi sono riconquistata la possibilità di poter affrontare la strada con il mio senso dell’ironia ed il tuo doloroso conflitto con la mia parte chiusa.Metto tutte le amiche più care, quelle per le quali potrei fare di tutto pur di vederle tranquille, metto la mia nonna e la sua vita.Metto quel giorno in cui mi sono presentata, sfacciata e carica, imprudente e aggressiva, pulita e sincera.Non potrei mai lasciare fuori tutte le scelte, e le farei così, come le ho sempre fatte, affrontandole con tutta l’anima presente e qualcosa di più.Metto le risate davanti ad un bicchiere di vino, e tutti i miei esperimenti in cucina, e poi metto i miei genitori che loro li metterei ovunque, che loro poi li metto con la speranza che mi possano sempre sostenere in ogni mia scelta.Infine metto l’AMORE in ogni sua forma più pura, come primo meccanismo per fare girare il mondo, come primo scoglio da superare, come  primo gesto di vita, come energia capace di far crollare idee, come illecita arma e potente anestetico, come luce accecante, come il sole quello della mezza stagione, come libertà di credere che anche solo con quello si può creare qualcosa di magnifico.

Metto 2009 pensieri e oltre, a tutte quelle persone che mi hanno vissuta e mi conoscono solo perchè mi chiamo così e sono fatta così.

duemilanove pensieri di personeultima modifica: 2009-01-01T13:16:53+01:00da gennymell
Reposta per primo quest’articolo

4 Commenti

  • che dire… se non 2009 volte “TI VOGLIO BENE”

  • che dire…. se non 2009 volte “TI VOGLIO BENE”

  • ..io non so’ scivere bene come te………ma dal profondo del mio cuore posso dirti che che sono infinitamente felice nel vedere una trasormatagenny….finalmente con gli occhi sereni, senza mani che tremano o parole che non riescono ad uscire…o lacrime che scendono…..ti voglio bene “piccolina”…perche’ per me sei sempre la mia piccola genny….e finalmente hai quello che rincorrevi da sempre…..sei diventata una donna …una grande donna ……….un bacione e …..di grazie al tuo amore da parte mia….penso ce tanto sia dovuto anche a lui……a preso….è stto bello vedervi.

  • Bello questo post! Brava!

Lascia un commento