Nov 10, 2008 - Senza categoria    2 Comments

LA VITA E’ COME UN IRISH COFFEE BEVUTO A CESENATICO

Per caso siete masi passati sul molo di Cesenatico quando la nebbia sta calando ed ed i piedi iniziano ad avere freddo?, quando arriva il tramonto ma il sole non si vede e il profumo della salsedine si mischia a quello della neve?, alla fine vedi il molo ma lontano e poi lungo il canale si disperdono persone che guardano un artista di strada che dice di essere un folletto dei boschi.E’ la mia mezza luna storta che quando assapora certe emozioni si isola e comincia ad assumere l’immagine di un pensiero più forte di un altro.Eppure d’estate non sembra così bello.E’ la mia passione per l’inverno e le sciarpe di lana è la mia indole mistico-emozionale che mi fa scendere una piccola lacrima quando penso alla vita e al suo contorno sempre un po annebbiato.Ma poi ci penso ed è come bere un irish coffee, all’inizio c’è la panna che ti ammorbisice le labbra e inebria i sensi poi la lingua sente il calore dell’alcool e l’espressione del viso è più contratta, al centro senti solo il whiskey che brucia nello stomaco e poi il retrogusto del caffè con quell’aroma che ti fa ricordare la mattina, e poi finisce e rimane quel granello di zucchero ed il bicchiere è vuoto.Provo a crederci vediamo se chiudo gli occhi  se si avvera un altro desiderio……

 

LA VITA E’ COME UN IRISH COFFEE BEVUTO A CESENATICOultima modifica: 2008-11-10T22:05:05+01:00da gennymell
Reposta per primo quest’articolo

2 Commenti

  • lo devi bere finchè è caldo…quando ti brucia la lingua…a piccoli sorsi…che quanod va giù ti scalda il cuore

  • Respiri magia quando la nebbia è fitta, nessuno più cammina lungo il molo con le spalle curve ed il bavero alto, il folletto ha raccolto le sue cose ed il silenzio ti riempie le orecchie lasciando spazio al faro che avvolge ogni singola cosa con il suo suono dall’alto.

Lascia un commento