Dic 3, 2011 - Senza categoria    No Comments

BILANCI E BILANCE

_MG_4261.JPG

Con un occhio sul mondo ed uno sul tempo, con le scarpe dai tacchi difficili, con un cappotto da bambola scozzese, con la frangia che periodicamente ritorna, con la gloria e la gioia, con tutte le difficoltà di essere sempre presente, omnipresente, assente.Con un piede che tocca la luna ed uno che sfiora la sabbia fredda in una giornata d’inverno al mare.Con il sole, un ufficio che diventerà un castello, con un nome per ogni pastello.E la bilancia che affronta il mio peso con l’ironia di chi sta per essere scoperto con le mani dentro il vasetto della marmellata.Con le amiche e quelle storie di mamme che raccontano di sesso e stress.Con un dvd della Pimpa e le collane di didò.Eccomi dentro la rete, avvolta nella fretta e cosparsa di un ottimismo compulsivo che fa paura visto il momento storico.Denro un alfabeto, nei tasti del pc e nella musica che ci ha sorpresi distratti e lontani.

Perchè quando voglio fare tutto dopo non riesco a fare più niente, nella riunione che sta avvenendo con me stessa, all’ordine del giorno c’è la parola BILANCI.Il momento è delicato, perchè di solito ne esco perdente.Gli obiettivi che mi ero data, se sono stati raggiunti è perchè qualcuno mi ha dato una mano, il resto è ancora lì accantonato in attesa di finire sotto la parola cespiti.

Mio dolce fagottino di amore, spero tu possa provare il brivido che si prova ad essere stimati da qualcuno, spero che accadrà per il tuo  modo di essere uomo, per come ti sarai creato la tua corazza, per quello che avrai imparato viaggiando e stando a contatto con persone diverse da te.Per adesso hai quasi 23 mesi e porti il 23 di scarpa.Sei riuscito a non fare nenache un giorno di assenza all’asilo da maggio hai una passione per la pimpa e il trenino thomas, e sei perdutamente innamorato di tua nonna, ma come darti torto ti guarda come se fossi un gioiello unico e prezioso.Hai ancora il profumo di latte e miele e parli in continuazione.Forse sei mancino sia di piedi che di mani.Spero possa rimanere in te questa grande passione per l’aspirapolvere e l’ordine ( senza diventare maniaCale pero!).Ed io, io mi organizzo la vita in modo da poterti vivere intensamente, lascio che tu mi guidi alla scoperta del mondo, io ti leggo tanti libri e ti racconto di Babbo Natale io ti insegno a fare le bolle dentro la vasca da bagno e a fare i dispetti a babbo.Io mi chiedo tante volte al giorno se sto facendo bene.ECCO CHI SONO

BILANCI E BILANCEultima modifica: 2011-12-03T22:26:10+00:00da gennymell
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento