Mar 30, 2010 - Senza categoria    1 Comment

A piedi nudi

                                                   Stick Figure Family at FreeFlashToys.com

All’improvviso quest’anno mi è presa voglia di sole.Strano per una come me che ha sempre ceduto al fascino dell’inverno e delle giornate di pioggia.Rovesciamento di tendenza dentro la mia testa, che ultimamente accusa molto il fatto di aver creato una vita e di dipendere essenzialmente da questa.Mi sento stregata dalla luna, un po come appesa ad un filo senza la possibilità e la voglia di ribellarmi.Mi concentro al meglio sulle mie esigenze, mi sforzo di dedicarmi un po di attenzioni ma alla fine ci ricado: ci sono due piedini nudi che si muovono nell’aria e non resisto. Mi chiedo spesso come sia cambiata la mia vita e la risposta è sempre quella: la vita non cambia, la vita prende sfumature diverse, la vita dipende dal sorriso spontaneo di un altra vita che ad un tratto diventa più importante della tua.Enrico ha due mesi e mezzo, viviamo in simbiosi ormai da quasi un anno, abbiamo imparato a conoscerci, io lo guardo e capisco di cosa ha bisogno, lui mi guarda ed io non capisco più niente.Enrico è un bambino riflessivo, si guarda intorno e cerca di orientarsi,Enrico è un bambino indaffarato pedala nel vuoto quando non c’è di meglio da fare,Enrico ha rubato il meglio di noi due, stupidi genitori che si emozionano a pensare ai suoi progressi quotidiani. Diventare madre è come vincere un olimpiade e continuare a vivere sul podio,è come innamorarsi ogni giorno, come mangiare pacchetti pieni di caramelle gommose e non avere il mal di pancia, come chiudere gli occhi e ritrovarsi in un attimo in un atollo in mezzo al mare.

Sono scalza come ho sempre sognato,libera di esprimere tutta questa gioia incontenibile.

 

A piedi nudiultima modifica: 2010-03-30T09:05:00+00:00da gennymell
Reposta per primo quest’articolo

1 Commento

Lascia un commento