Dic 5, 2007 - Senza categoria    5 Comments

MALEDETTI TOSCANI

Mi convinco con tutta me stessa, devo convincermi che sono nata qui, che questa è la mia terra, che le facce che incontro le ho conosciute, incontrate, vissute. Devo convincermi che più di trent’anni fa qui è nata la mia vita, che gli ulivi, le colline e l’assenza della “C” fa parte di me, del mio stramaledetto DNA toscano.E così respiro e intanto mi esercito a dire “oca ola”….ma porca pupazza non ci riesco, non appartengo a queste strade e a questa gente, inutile in un altra vita facevo la piadina a riccione, oppure la corista per Casadei in un altra vita mi facevo palpeggiare in spiaggia da un bel vitellone romagnolo.Che dire di tutte quelle foglie che ho raccolto stamttina, forse sono entrate nella “Fattoria” ma nessuno mi ha fatto firmare il contratto, si insomma quando arrivano i contadini?b5d09494e861bc73afd19b5be2b5afeb.jpg

MALEDETTI TOSCANIultima modifica: 2007-12-05T11:33:28+00:00da gennymell
Reposta per primo quest’articolo

5 Commenti

  • Si vabbè. No, anzi. Cioè, sì, insomma te un po’ di toscana ce l’hai. i motivi te li spiego un giorno davanti ad una fiorentina e ad un refosco. eh? ah. Appunto.

  • Non ti convincere….sei nata lì e basta…che c’è di male se ti senti romagnola?????? un bacione…da una romagnola (Nadia)

  • no no, un si può! da bon toscano mi sento intimamente offeso da questo tuo rinnega’ l’origini toscane. E poi si dice “oa ola” o “coa ola”, non “oca ola”, cristo!

    e allora a me un mi garba la piadina romagnola e il lambrusco! toh!

    però condivido il tuo odio per le foglie che d’autunno, morenti, cadon, perché la vita continui, perché i rami dormano, perché ci sian da monito a ricordar della caducità dell’esistenza, perché… sì ma cazzo non si potrebbero disintegra’ quando toccan terra o esse’ soffiate dal vento nel giardino del vicino?
    (ho appena passato il sabato a raccoglier quelle del giardino in città, ora m’aspettano i milioni di milioni di quintali di foglie di fagno…)

    però, ‘nsomma, un puoi inizia’ il blog subito co’ uno scontro culturale toscana-romagna eh!

  • maremma edo c’hai proprio ragione come si fa a dimenticare le origini….ma di toscani come te non ne esitono più…..maremma fagno ci ritornerei volentieri ma non da sola e nemmeno a raccogliere le foglie!!

  • “bojadhè…unnè mia possibile…codesta fanciulla la mi si lamenta delle origini!! ma maremma stramaiala…oh grullina!!! no giù, un c’è punto versi…qua la cicogna s’ha da essersi sbagliata a fa le consegne…te lo diho io…” uhuhuhuhahuahuauhauhauha
    si fa a cambio gennina!?!?
    mi ci manchiiiiiiiiiiiiiiii :O)